Installazioni neon da non perdere a febbraio 2020

Installazioni neon da non perdere a febbraio 2020

lunedì 03 febbraio 2020 | Arte, Eventi, Blog, News&Press
Immagine di  Installazioni neon da non perdere a febbraio 2020

Per gli amanti della neon art, F/ART ha raccolto una serie di suggerimenti su dove poter vedere il neon sia in Italia che nel resto del mondo grazie a eventi, mostre, installazioni e gallerie.

Ecco cosa non perdere a Febbraio 2020.

Vuoi segnalare altri eventi? Contattaci!
Questo articolo verrà aggiornato costantemente.

 

ITALIA

 

Milano (MI) – Cerith Wyn Evans. ....The illuminating Gas

Date: 31 ottobre 2019 – 23 febbraio 2020
Dove: Pirelli HangarBicocca
Costo: gratuito
Orari: giovedì – domenica, ore 10-22
Link: Pirelli HangarBicocca

Artista: Cerith Wyn Evans tra gli artisti inglesi più acclamati degli ultimi decenni. Si contraddistingue agli esordi per la creazione di cortometraggi sperimentali. A partire dagli anni Novanta si dedica alla realizzazione di sculture, installazioni, fotografie e interventi site-specific o performativi. La sua ricerca si focalizza sul linguaggio e sulla percezione e si caratterizza per l’utilizzo di elementi effimeri quali la luce e il suono. Adopera frequentemente lampade a catodo freddo (neon).
Mostra: “….the Illuminating Gas” presenta 24 lavori tra sculture e installazioni monumentali a neon che occupano oltre 5000mq di Pirelli HangarBicocca. Lungo le navate gli elementi sono sospesi e si sviluppano in un’elaborata partitura visiva.
 

 

 
Foto: Agostino Osio / su concessione di Pirelli HangarBicocca

 

Bassano (VI) – Francesco Candeloro. Occhi del Tempo & Templi di Luce

Date: 7 settembre 2019 – 2 marzo 2020
Dove: Chiostro, Museo Civico Bassano - Piazza Garibaldi 34, Bassano del Grappa (VI)
Costo: ingresso libero
Orari: tutti i giorni 10-19, chiuso i martedì non festivi.
Link: Musei civici

Artista: l’artista Francesco Candeloro pone al centro della sua ricerca le dimensioni della luce e del colore che, insieme a forma e segno, proporzione, ritmo e movimento, costituiscono chiavi di lettura per approfondire dinamiche temporali e spaziali.

Mostra: Occhi del Tempo & Templi di Luce
Candeloro posiziona l’opera all’interno del pozzo centrale del Chiostro, alludendo alla cuspide del campanile della vicina Chiesa di San Francesco, con dei movimenti di luce generati dall’accensione alternata di neon colorati. Il lavoro per i Musei Civici di Bassano del Grappa si completa con l’opera Templi di Luce, un intervento permanente che entra a far parte delle collezioni cittadine pensato ad hoc per due finestre del bookshop, trasformate in opere d’arte

 
Foto: Lorenzo Ceretta / su concessione dei Musei Civici Bassano

Bologna (BO) – Margherita Moscardini. In the light of
Date: 21 gennaio-21 febbraio 2020
Dove: Direzione Generale Banca di Bologna (piazza Galvani 4)
Costo: entrata libera
Orari: lunedì-venerdì 10-13 e 15-17, chiuso sabato e domenica
Link: Banca di Bologna

Artista: Margherita Moscardini
Mostra: In “In the light of” a cura di Barbara Meneghel, l’artista toscana interpreta lo spazio della Direzione Generale di Banca di Bologna esponendo una singola opera dalla vocazione fortemente pubblica: The Decline of the Nation State and the End of the Rights of Man: un’installazione al neon che riporta il titolo del nono capitolo de Le Origini del Totalitarismo, testo che la filosofa Hannah Arendt pubblicò nel 1951. In quel testo la Arendt descriveva la fondazione degli stati nazione d’Europa su principi che anziché proteggere giuridicamente le minoranze, le condannarono all’apolidia, generando milioni di rifugiati che lo stato nazione continua oggi a trattare come eccezioni anziché come fondamento. Moscardini considera questa citazione lo statement ‘alla cui luce’ leggere la sua produzione recente. L’opera che vedremo esposta alla Direzione Generale Banca di Bologna è un’edizione di un lavoro presentato per la prima volta nella città di Plovdiv in Bulgaria nel 2018.


Veduta dell’installazione all’interno della mostra collettiva “Metaphorai”, Plovdiv, Bulgaria, 2018.

 

Gazoldo (MN) – Manuela Bedeschi e Tiziano Bellomi. Parole e Numeri
Date: 8 febbraio – 8 marzo 2020
Dove: Museo d’Arte Moderna dell’Alto Mantovano
Costo: ingresso gratuito
Orari: da lunedì a sabato 9-12, giovedì, sabato, domenica 15-18
Link: Comune Gazoldo

Artisti: Manuela Bedeschi e Tiziano Bellomi
Mostra: Installazioni e opere ci portano perciò ad osservare diversamente gli spazi e a guardare dentro, o a guardare oltre. Sulle logge dell’antica dimora svettano, in un muto dialogo, le parole scritte al neon da Manuela Bedeschi: «guarda», «ascolta». Imperativi e mòniti: consigli per un’etica del rispetto del pianeta. Imperativi di un’arte che chiede ai materiali estranei alla tradizione, ai materiali «poveri», di tramutarsi in fonte di ispirato stupore

 
Manuela Bedeschi 2020, cassa in legno, plexiglass e neon

 


EUROPA

Madrid (Spagna) – Mario Merz. Time is Mute

Date: 10 ottobre 2019 – 29 marzo 2020
Dove: Palacio de Velázquez, Parque del Retiro, Museo Reina Sofía
Costo: gratuito
Orari: 10-18 
Link utili: Museo Reina Sofia

Artista: Mario Merz è un artista chiave per comprendere l’evoluzione dell’arte europea nella seconda metà del ventesimo secolo. Merz usava oggetti riciclati e materiali di origine organica (sabbia, argilla, cera, ecc) e di origine industriale del consumismo moderno (luci al neon, vetro, cavi, quotidiani, ecc)
Mostra: “Time is Mute” esplora vari aspetti dei lavori di Merz attraverso una selezione di oltre 60 pezzi. La mostra rivisita gli artefatti e motivi artistici che hanno reso famoso l’artista, e aggiunge anche progetti meno conosciuti che ha realizzato all’inizio e alla fine della sua carriera.

 

 
Foto su concessione del Museo Reina Sofia

Varsavia (Polonia) – Il museo del Neon

Dove: Neon Muzeum – Building 55, Soho Factory, Ul. Mińska 25, Warsaw (Polonia)
Costo: a partire da 2€ circa
Orario: lunedì, martedì, giovedì, venerdì 12-17. Sabato 12-18. Domenica 11-17
Link: Neon Muzeum

Mostra: il museo è dedicato alla documentazione e archivio di insegne a neon del periodo della guerra fredda. La collezione permanente comprende centinaia di opere al neon. Il Neon Muzeum ha in corso anche una campagna volta a proteggere e conservare le ultime importanti insegne nel loro ambiente urgano originale.


Foto su concessione del Neon Muzeum di Varsavia

 

Singen (Germania) –  Laddie John Dill. Museum Art&Cars

Dove: MAC, Museum Art&Cars, Parkstrasse 1, D-78224 Singen am Hohentwiel
Costo: 8€
Orario: da mercoledì a venerdì 14-17. Sabato 13-17, domenica 11-17. Chiuso lunedì e martedì
Link: Museum Art&Cars Singen

Artista: Laddie John Dill è nato nel 1943 a Long Beach (California). si è laureato presso l'istituto d'arte Chouinard nel 1968. Dill divenne apprendista tipografo e lavorò a stretto contatto con artisti affermati, come Robert Rauschenberg, Claes Oldenberg, Roy Lichtenstein e Jasper Johns. Il lavoro di Laddie John Dill è nelle collezioni permanenti di istituzioni nazionali e internazionali come il Museum of Modern Art di New York; Museo d'Arte della Contea di Los Angeles, California; Museum of Contemporary Art, CA; Museo di arte moderna di San Francisco, California; High Museum, GA; The Phillips Collection, DC; Chicago Art Institute, IL; Smithsonian, DC; Museo d'Arte Moderna della Louisiana. Attualmente vive e lavora a Venice, in California, dove mantiene uno studio.
Mostra: "California Abstract" mostra opere di Laddie John Dill e Todd Williamson in due mostre separate che interagiscono con automobili storicamente significative curate con gli artisti. Una simbiosi unica di due artisti internazionali di Los Angeles altamente decorati. Laddie John Dill mostra alcune delle sue opere al neon in combinazione con le sue opere in metallo.
 

 
Foto su concessione del Museo Art&Cars MAC

 


 

STATI UNITI

 

Los Angeles - Lucio Fontana Walking the Space: Ambienti Spaziali, 1948 – 1968

Date: 13 febbraio – 12 aprile 2020
Dove: Hauser & Wirth Los Angeles, 901 E 3rd St, Los Angeles CA 90013
Costo: gratuito
​Orario: 11.00 - 18.00 da Martedì a domenica
Link: Hauser & Wirth  

Mostra: ‘Lucio Fontana. Walking the Space: Spatial Environments, 1948 – 1968’ sarà la prima mostra negli Stati Uniti dell'italiano Lucio Fontana con i suoi "Ambienti spaziali". Curata da Luca Masismo Barbero in collaborazione con la Fondazione Lucio Fontana di Milano, la mostra metterà in evidenza il contributo critico di Fontana all'evoluzione dell'arte concettuale e alla confluenza dell'arte con la scienza e la tecnologia come mezzo per esplorare gli aspetti della percezione umana. Fontana, un visionario la cui pratica rivoluzionaria continua a esercitare influenza sugli artisti a livello internazionale, ha progettato il suo primo ambiente nel 1948, anticipando in modo significativo le conquiste concettuali e spaziali coinvolgenti di figure di spicco come Piero Manzoni, Yayoi Kusama e James Turrell.

 

 
Foto: Agostino Osio / su concessione di Pirelli HangarBicocca

 

Las Vegas – Tim Burton. Lost Vegas

Date: 15 ottobre 2019 – aprile 2020
Dove: Neon Museum - The Neon Museum 770 Las Vegas Blvd., North Las Vegas, NV 89101
Costo: 24-30$
Artista: Tim Burton è un regista originale di gran successo famoso in tutto il mondo per i suoi live-action e film di animazione.
Orari: il primo tour inizia alle 9.00, mentre l’ultimo alle 23.30
Link Utili: Neon Museum, Biglietti

Mostra: Lost Vegas comprende installazioni digitali e scultoree, alcune delle quali site-specific, che celebrano i collegamenti di Tim Burton a Las Vegas e alla storica cultura del neon. Il campus del museo è trasformato dalla visione dell’artista e dal posizionamento delle sue opere nuove e già esistenti. I riferimenti ai film di Burton richiamano in particolare Mars Attack! e Beetlejuice.

 

 

Foto su concessione del Neon Museum di Las Vegas

 

San Francisco – Neon tour

Date: 7, 13, 15, 29 febbraio 2020
Dove: Città di San Francisco
Costo: 15-30$
Orari: pomeriggio-sera
Link utili: SF Neon

Tour: Percorso guidato per visitare i neon storici dell’area di San Francisco. I tour partono nel tardo pomeriggio e terminano la sera in modo da poter osservare al meglio le luci delle lampade a catodo freddo. I posti a disposizione sono limitati e il mese di dicembre è già tutto pieno, conviene prenotare per tempo!

   
Foto su concessione di SFneon.org

 

Glendale (CA) – MONA. Museum of Neon Art

Dove: MONA Museo del neon. 216 S. Brand Blvd., Glendale, CA 91204
Costo: 12$ (gratis per i membri del MONA)
Quando: dal 2 febbraio al 24 maggio 2020. Orario: 19.30-22.30

Link: Neon MONA

Museo: Il Museum of Neon Art è l'unico museo al mondo dedicato esclusivamente all'arte dei media elettrici, che da oltre 3 decenni espone belle arti elettriche e cinetiche con esempi di insegne al neon storiche. Il MONA di Glendale ha un'aula dove i visitatori possono osservare abili artigiani del neon che fabbricano e lavorano il tubo di vetro. Sono attive anche lezioni pratiche per imparare questa affascinante forma d'arte.

Mostra in corso: "New to Neon: Keeping the Craft Aglow" è una mostra che racchiude il lavoro di 30 artisti del neon, alcuni esordienti e altri più conosciuti. Tutte le opere sono dedicate alla magia del neon, una combinazione unica di arte, scienza e ingegneria. A “New to Neon” espongono artisti come Michael Flechtner, Lyle George, Michael Hernandez, David O. Johnson, Kacie Lees, and David & Kazumi Svenson.

 
Foto su concessione di Museum of NeonArt MONA - Genell Hoechstetter, The Psychedelic Adventures of a Noble Gas: Neon, 2018.