Insegne a LED: Normativa Cavi CEI EN 60598-1

Insegne a LED: Normativa Cavi CEI EN 60598-1

mercoledì 21 ottobre 2020 | Prodotti, News, News&Press
Immagine di  Insegne a LED: Normativa Cavi CEI EN 60598-1

La scelta dei cavi di un’insegna luminosa a LED spetta al progettista dell’apparecchio, il quale deve considerare anche l’uso dello stesso. Il progettista deve ovviamente basarsi sulle normative vigenti, in particolare sulla EN 60598-1.

La norma CEI EN 60598-1 (recepimento italiano della norma europea EN 60598-1) specifica le prescrizioni generali per gli apparecchi di illuminazione che incorporano sorgenti luminose che funzionano con tensioni di alimentazione fino a 1.000 Volt. Le prescrizioni e le relative prove riguardano la classificazione, la marcatura, la costruzione meccanica, elettrica e la sicurezza fotobiologica.

La tabella, elaborata dall’ingegnere Fausto Martin (industrial adviser), indica in modo semplificato l’impiego dei cavi per insegne luminose a LED.
Vengono elencati alcuni cavi in PVC e gomma comunemente utilizzati, il loro isolamento, la temperatura di esercizio, le tipologie di impiego, la classe di appartenenza oltre che la loro ammissione in usi e situazioni specifiche come la presenza di urti, vibrazioni, agenti corrosivi ecc.

CLICCA QUI PER SCARICARE LA TABELLA IN GRANDE

 


ATTENZIONE:

Quanto riportato è puramente indicativo e non intende sostituire leggi o norme. L’elenco dei cavi in pvc/gomma e gli ambienti di impiego non sono esaustivi ma sintetizzati.
Le informazioni contenute nella tabella sono controllate e aggiornate al momento della pubblicazione, tuttavia potrebbero esserci variazioni future.
Calcoli e dimensionamenti sono estimativi e non sostituiscono il progetto di un professionista.

La riproduzione su questo sito web è stata autorizzata dall’autore della tabella.